Skip to content

Categoria: FOTOARTE 2014

Mostra Fotografica “Birra e Sound”

mostra fotografica Birra e sound
mostra fotografica Birra e sound

All’interno Birra e Sound, festival europeo della birra nel Salento che lo scorso anno ha contato circa 250.000 presenze, FOTOFUCINA esporrà una mostra che illustrerà il connubio tra la birra e la musica.

Dal 29 luglio al 4 agosto 2014, ore 20.00 – 23.00 presso l’area mercatale di Leverano (LE), una mostra tesa ad illustrare il connubio tra la birra e la musica, una sorta di sintesi del piacere, del gusto, del sapore passando per la fotografia. Questa partnership è volta ad accrescere l’interesse e la cultura non solo verso le forme artistiche, come appunto la musica e la fotografia, ma anche verso l’arte birraia e la consapevolezza del buon bere.

Birra e Sound, giunto quest’anno alla decima edizione, si svolgerà in una “cittadella internazionale della birra”, creata presso l’area mercatale di Leverano, in provincia di Lecce. Uno spazio espositivo di c.a 10.000 mtq. all’interno del quale sarà concentrato il mondo europeo della birra, in un percorso teso a far rivivere il fascino originale e l’atmosfera caratteristica di pub inglesi, danesi, spagnoli, tedeschi, irlandesi, scozzesi e di altre culture birraie e dove poter degustare oltre 100 tipologie di birra alla spina e specialità in bottiglia.

FOTOFUCINA è un’associazione fotografica nata dall’idea di dare impulso e stimolare la cultura fotografica privilegiando la promozione del territorio ed i suoi aspetti sociali. Nei due anni di vita che la contraddistinguono, FOTOFUCINA è stata contenitore di iniziative del e per il mondo fotografico proponendo corsi, workshop, seminari, rassegne. Tutto ciò ha reso quest’associazione un crescente gruppo di innamorati della fotografia, che ora possono guardare il mondo in maniera più attenta, con lo spirito di chi ha voglia di osservare e non solo con occhi.

FOTOFUCINA fa, inoltre, parte del circuito FotoArte in Puglia, rassegna organizzata dal Circolo Fotografico il Castello di Taranto e a cui aderiscono diverse associazioni pugliesi, con l’intento non solo di accrescere la cultura fotografica, ma, anche di condividerla con quanti ogni giorno lavorano per il bene della stessa.

Facebooktwittergoogle_plus Leave a Comment

Immagini dall’infinito

Immagini dall'infinito

La mostra fotografica “Immagini dall’Infinito” condurrà il visitatore tra le meraviglie dell’Universo attraverso una spettacolare galleria di immagini di stelle, nebulose, galassie, pianeti e fenomeni celesti. Tutte le riprese fotografiche esposte sono state realizzate negli anni dai Soci dell’Associazione Salentina Astrofili, con l’ausilio di fotocamere digitali e telescopi.

Locandina immagini dall'infinito
Locandina immagini dall’infinito

L’Associazione Salentina Astrofili “Edwin Hubble” (ASA) nasce nel 1995 con lo scopo di riunire appassionati di astronomia presenti sul territorio salentino, svolgendo attività di astrofotografia, osservazione del cielo e divulgazione della cultura astronomica.

L’esposizione sarà inaugurata il giorno 02 agosto 2014 alle ore 20 e rimarrà aperta fino al 09 agosto 2014 presso la Sala Don Pietro Serio – ex biblioteca di Campi Salentina in Piazza Libertà., con orario 20:00 – 22:00 ingresso libero.

Per maggiori informazioni: astrofili@hotmail.it oppure 329.4349839 – info@fotofucina.it

Facebooktwittergoogle_plus Leave a Comment

La tutela del patrimonio sommerso attraverso la fotografia – Giuseppe Piccioli Resta

copertina piccioli resta 2014

Il patrimonio sommerso pugliese in generale e quello della provincia di Lecce in particolare costituisce una risorsa incredibile, per la maggior parte dei casi ancora da scoprire. Considerando che meno del 2% di tutti i fondali è stato direttamente esplorato dall’uomo, risulta facile immaginare quanto ancora il mare custodisca. Purtroppo le pratiche umane portano a un uso scellerato di queste ricchezze, quasi sempre intaccandole in maniera pesante e in alcuni casi compromettendo ne in modo serio la sopravvivenza.
Il seminario pone l’attenzione sul ruolo insostituibile che riveste la fotografia subacquea dell’esplorazione, documentazione, ricerca, valorizzazione, formazione e diffusione in questo settore.

seminario e mostra Giuseppe Piccioli Resta
seminario e mostra Giuseppe Piccioli Resta

Il seminario sarà tenuto da Giuseppe Piccioli Resta, Docente di Geografia presso l’Università del Salento, negli spazi del “Museo del Negroamaro”, Via Castello, 19 – Guagnano (LE), il giorno 19 luglio 2014, con ingresso libero a partire dalle ore 20:00.

Nel corso dell’incontro saranno proiettati alcuni filmati con immagini realizzati interamente sott’acqua.

Interverrà anche il prof. Angelo Mojetta. Saranno proiettati una serie di video selezionati tra quelli in concorso alla prima edizione di INMARE, Festival di Camogli, il festival internazionale di documentari e video dedicati alle riserve marine del pianeta. Un omaggio a Mediterraneo Vivo e alla Puglia, regione che accoglie lungo le sue coste ben tre aree marine di grande importanza.

Qui la biografia del Prof. Angelo Mojetta, uno dei massimi esperti europei di scienze del Mare.

http://www.zam.it/biografia_Angelo_Mojetta

Nella stessa serata verrà inaugurata, sempre negli spazi del Museo del Negroamaro di Guagnano con ingresso libero, La mostra di fotografia subacquea dal titolo “Gioielli sommersi di Puglia” che raccoglie e documenta alcuni organismi e situazioni ambientali straordinariamente rari. Gli scatti sono stati realizzati da Giuseppe Piccioli Resta, nelle acque della provincia di Lecce.
moltissime delle opere esposte sono risultate vincitrici di importanti concorsi a livello internazionale e mondiale, sono comparse e continuano a comparire nelle riviste di settore più importanti del mondo.
Per maggiori dettagli scrivere a: info@fotofucina.it

Giuseppe Piccioli Resta è nato a Lecce il 30 maggio 1967 e vive a Santa Maria al Bagno (Le) dal 2002.
Ottiene la laurea in Biologia Ambientale all’Università di Siena con 110/110 cum laude e diventa, nel 2005, professore associato di geografia presso l’Università del Salento. È autore di numerose pubblicazioni, monografie e libri. Le sue ricerche spaziano dallo studio alla tutela delle risorse ambientali, con particolare riferimento per l’ambiente marino.
Nel 1986 ottiene il brevetto di sommozzatore con didattica FIPSAS/CMAS e prosegue nelle varie specializzazioni che lo portano a diventare Aiuto Istruttore, Istruttore per Biologia Marina, Istruttore per Video Operatore Subacqueo, Tecnico per Fotosub e Agonista per Safari Fotosub del CONI.
Dal settembre 2007 si dedica alla fotografia subacquea e a tutt’oggi ha conseguito circa 120 prestigiosi riconoscimenti in campo nazionale e mondiale culminati, negli ultimi tre mesi, in due Oscar mondiali per la fotosub a Marsiglia e nella medaglia d’oro ai campionati del mondo “Underwater Photography” di Chicago.
I suoi scatti sono stati richiesti, fra gli altri, dal National Geographic Americano, dal Getty Images e dalla californiana Warner Bros, dalla tedesca “Silent World”.
È comparso in moltissimi servizi televisivi, radiofonici e giornalistici locali, nazionali e internazionali.
Ha infine all’attivo innumerevoli articoli e monografie, 15 mostre e decine di conferenze.

Facebooktwittergoogle_plus Leave a Comment

Mostra collettiva di FOTOFUCINA – “I segni del tempo”

copertina i segni del tempo fotoarte 2014

 

FotoFucina presenta una mostra collettiva dei Soci dal titolo “I segni del tempo”.

Gli associati, partendo da vissuti e temi tecnicamente e creativamente differenti ma, ritrovandosi nella condivisione di un progetto comune, hanno voluto cimentarsi nella realizzazione di scatti che raccontino, lo spirito del nostro tempo, uno spaccato sociale e culturale di quanto stiamo vivendo.

VI ASPETTIAMO

mostra "I segni del tempo"
mostra “I segni del tempo”
Facebooktwittergoogle_plus Leave a Comment

Come Raccontare una Storia? – Workshop con Giovanni Marrozzini

copertina ws marrozzini 2014

Workshop – Come Raccontare una Storia?

“Il reportage può assumere diversi tagli narrativi, da testimonianza diretta a diario di viaggio. Attraverso la sua esperienza, Giovanni Marrozzini guiderà allo studio e all’esercizio della struttura narrativa del reportage. L’obiettivo del workshop è quello di combinare la capacità del fotografo con la sua esigenza di informare. Durante il workshop, le immagini dei partecipanti saranno visionate e discusse con un’analisi del linguaggio utilizzato e con suggerimenti in merito al miglioramento della qualità fotografica, all’approfondimento delle tematiche proposte, all’efficacia comunicativa e all’orientamento nell’editing finale.

Giovanni Marrozzini fornirà una lettura delle opere indicando i punti critici, gli elementi deboli e le possibili alternative al processo compositivo dell’autore”.

Locandina workshop Marrozzini
Locandina workshop Marrozzini

Il workshop è a pagamento e si svolgerà nelle giornate di sabato 21 e domenica 22 giugno 2014, presso la sede di FotoFucina Associazione Fotografica a Salice Salentino (LE) via Cairoli, 89;

la partecipazione è limitata a soli 12 iscritti.

Il programma, in linea di massima si strutturerà nel seguente modo dalle ore 9 alle ore 19.00 circa con pausa pranzo:

sabato:
modalità di ideazione di un progetto fotografico, informazione preliminare sull’area e sulla tematica da affrontare, il rapporto con l’organizzazione committente, la gestione dei rapporti personali con i soggetti, l’adattamento delle idee iniziali alle condizioni operative, la soluzione delle problematiche di tipo organizzativo e di tipo tecnico, l’ideazione in campo dell’opera, il risultato finale rispetto all’idea iniziale, l’editing, i testi di accompagnamento.
Sessione di scatto (3-4 ore) su tema affidato dal tutor.

domenica:
Visione delle opere dei partecipanti. Ogni partecipante metterà a disposizione del gruppo un suo lavoro: breve presentazione, visione delle immagini e discussione. Analisi del linguaggio utilizzato e osservazioni per il miglioramento della qualità fotografica, dell’approfondimento della tematiche, dell’efficacia comunicativa. Orientamento nell’editing finale. Il tutor fornirà una lettura delle opere indicando i punti critici, gli elementi deboli, le possibili alternative al processo compositivo dell’autore.

Per maggiori dettagli e costi scrivere a: info@fotofucina.it

Giovanni Marrozzini
nasce a Fermo nel 1971, la prima volta. Rinasce a Malta nel 2001 per merito dell’amico Andrea, che gli regala una poesia. Infine nasce in Zambia, dopo un attacco di malaria cerebrale, nel 2003. All’inizio fotografa per caso; da dilettante fotografa per professione; da professionista fotografa per passione e per necessità espressiva. Aiuta le storie che incontra a evadere dai labirinti, assecondando le loro richieste. In Argentina conosce la Fata Turchina, in Camerun incontra Mosé. Vive in camper per un anno, senza dar segni rilevanti di instabilità mentale (o almeno così gli pare). È caparbio, istintuale, entusiasta. E possiede tre tesori: Mary, Leone e Francesco, in rigoroso ma provvisorio ordine di altezza. Ulisse, l’amato cane, se ne è andato per sempre quando il suo padrone è tornato da ITAca.

Facebooktwittergoogle_plus Leave a Comment

Raccontami una Storia – Seminario con Giovanni Marrozzini

copertina marrozzini 2014

Seminario Gratuito

Il reportage può assumere diversi tagli narrativi, da testimonianza diretta a diario di viaggio. Giovanni Marrozzini racconterà la sua esperienza, condividendo riflessioni su metodi e tecniche sullo studio e la progettazione del reportage. Nello spirito della narrazione è necessario riconoscere quegli aspetti del territorio e delle persone che meglio descrivono la realtà sociale e la storia della contemporaneità. Durante il seminario, l’autore condurrà il gruppo ad una analisi sui diversi modi del raccontare attraverso immagini, riflettendo sullo studio e sull’esercizio della struttura narrativa nella specificità fotografica.

Il seminario sarà tenuto presso il Centro Polifunzionale “Padre Benigno Perrone” in via Pasquale Leone, Salice Salentino venerdì 20 giugno 2014 con ingresso libero, a partire dalle ore 19:00.
Per maggiori dettagli scrivere a: info@fotofucina.it

Locandina seminario gratuito Giovanni Marrozzini
Locandina seminario gratuito Giovanni Marrozzini

Giovanni Marrozzini
nasce a Fermo nel 1971, la prima volta. Rinasce a Malta nel 2001 per merito dell’amico Andrea, che gli regala una poesia. Infine nasce in Zambia, dopo un attacco di malaria cerebrale, nel 2003. All’inizio fotografa per caso; da dilettante fotografa per professione; da professionista fotografa per passione e per necessità espressiva. Aiuta le storie che incontra a evadere dai labirinti, assecondando le loro richieste. In Argentina conosce la Fata Turchina, in Camerun incontra Mosé. Vive in camper per un anno, senza dar segni rilevanti di instabilità mentale (o almeno così gli pare). È caparbio, istintuale, entusiasta. E possiede tre tesori: Mary, Leone e Francesco, in rigoroso ma provvisorio ordine di altezza. Ulisse, l’amato cane, se ne è andato per sempre quando il suo padrone è tornato da ITAca.

Facebooktwittergoogle_plus Leave a Comment