Skip to content

Visioni, Ispirazioni, Contaminazioni – Viaggio a Sud-Est collettiva soci Fotofucina

mostraDomenica 3 luglio FOTOFUCINA chiude la sua programmazione nell’ambito di FOTOARTE 2016 con la mostra collettiva dei soci, inizialmente prevista per sabato 2 luglio, e poi rimandata per esigenze legate agli Europei di calcio e alla nostra Nazionale.

Fotoarte come ogni anno sceglie un tema comune per le collettive dei soci, e quest’anno il tema individuato è stato “Visioni, ispirazioni, contaminazioni”.
Il percorso di approccio alla fotografia amatoriale passa quasi sempre, inevitabilmente aggiungerei, per lo studio e l’emulazione di scatti di grandi autori, immagini che oramai sono patrimonio di tutti, anche e soprattutto grazie alla diffusione consentita dalla rete, “probabilmente” tra le più democratiche rivoluzioni degli ultimi tempi.
Spesso, proponendo una nostra foto ci si sente dire: “questa foto ricorda le atmosfere di Ghirri”, “oppure i colori di Eggleston”, “le architetture di Basilico”, “i reportage di Cito”, “il fotogiornalismo di Cartier Bresson” e così via.

Con “Visioni, ispirazioni, contaminazioni” le Associazioni hanno voluto ripetere questo percorso e provare a restituirlo sotto forma di immagini corali.

Il tema è apparentemente semplice, ma non privo di insidie, perché proporre una mostra emulando i “grandi” può sembrare presuntuoso.

Fotofucina ha provato a interpretare il tema discostandosi leggermente dal filo conduttore, ogni singolo socio è stato chiamato ad ispirarsi non ad un singolo autore, ma ad un grande lavoro collettivo del 1984, promosso da Luigi Ghirri (che annovera grandi nomi come Basilico, Cresci, Guidi, Garzia, Leone solo per citarne alcuni) dal titolo “Viaggio in Italia”.

Ecco allora che nasce la nostra proposta, dal titolo evocativo “Viaggio a Sud-Est”.
Una piccola indagine sul nostro territorio, approcciandoci con un atteggiamento documentale e provando a rappresentare la contemporaneità dei nostri luoghi.

Geografia, territorio, umanità, memoria collettiva.

Si è giocato su questi temi chiave, e Ghirri e i suoi autorevoli compagni di viaggio sono stati fondamentali con le loro opere per la realizzazione della nostra mostra. In sintesi una rappresentazione del nostro paesaggio che va oltre le meravigliose e patinate cartoline, una raffigurazione marginale e non spettacolare.

Per Ghirri la fotografia è un modo che ha l’uomo di guardare il mondo, a prescindere dalla tecnica per farlo, e noi abbiamo provato a guardare umilmente il “nostro mondo” e a restituirlo per immagini.

La mostra è introdotta da una presentazione di Carlo Garzia, che ringraziamo vivamente, fotografo, insegnante e operatore culturale, tra gli Autori di “Viaggio in Italia”, lavoro a cui come detto ci siamo ispirati.

L’evento gode del patrocinio gratuito della Regione Puglia, della Provincia di Lecce, del Comune di Salice Salentino e del GAL Terra d’Arneo.
Vi aspettiamo dunque numerosi. Domenica 3 luglio 2016, ore 19:30 presso SPAZIO FOTOGRAFIA, sede di FOTOFUCINA, in via cairoli, 89 a Salice salentino (LE) Per info e/o contatti scrivere a info@fotofucina.it o telefonare al seguente numero 329 0945360

Facebooktwittergoogle_plus Leave a Comment

Presentazione libro-dummy TARA, il fiume dei miracoli. Collettivo DAV

Presentazione libro-dummy TARA, il fiume dei miracoli. Collettivo DAV
di Dalila Ditroilo, Antonio Maria Fantetti e Vito Bellino
Giovedì 30 giugno 2016 – ore 19:30

collettivo DAV locandina seminarioFOTOFUCINA Associazione Fotografica nell’ambito della ricca programmazione per il festival diffuso della fotografia Fotoarte in Puglia2016 ha il piacere di promuovere e organizzare la presentazione del libro-dummy “Tara, il fiume dei miracoli” alla presenza degli autori Dalila Ditroilo,Antonio Maria Fantetti e Vito Bellino a cura di Der*Lab.

Non tutto è ciò che sembra e non tutta la realtà può essere uniformata in un luogo comune. In un contesto difficile come quello dell’area di Taranto, a ridosso dell’acciaieria Ilva, la riscoperta di alcuni luoghi che sembrano distanti nel tempo e nello spazio rispetto all’ambiente circostante, può regalare ancora meraviglia e curiosità. Il progetto sul fiume Tara rappresenta l’ambiente e la vita che gravita attorno ad un fiume di dimensioni molto piccole (meno di due chilometri), ma importante e leggendario nell’antichità quanto prezioso per la gente che lo frequenta oggi e che caparbiamente se ne prende cura con la volontà di preservarlo in quanto simbolo di un identità comune.

Vi aspettiamo dunque Giovedì 30 giugno 2016 alle ore 19:30 presso Spazio Fotografia sede di FOTOFUCINA Associazione Fotografica a Salice Salentino, in via Cairoli 89.

non mancate

——–

BIO

Vito Bellino.
Nato a Bari nel 1966, impiegato. La fotografia è il mio strumento per indagare il paesaggio, il lavoro e le continue trasformazioni, mi permette di osservare l’architettura, intesa come intervento dell’uomo sullo spazio, comprendere meglio noi stessi e la società.E’ consapevolezza di registrare un presente e immaginare un passato sempre in pericolo di scomparire troppo rapidamente.Fotografo principalmente in Puglia e Basilicata.
Recentemente prediligo lavori su base progettuale di indagine urbana.

Contatti:e.mail : vibell@alice.itcell. : 3357826304

Dalila Ditroilo.
Nata a Bari nel 1982, studia Architettura presso il Politecnico di Bari, e si avvicina alla fotografia cercando in essa un modo per indagare il paesaggio con cui si trova ad interagire, cercando di superare l’aspetto puramente descrittivo, per soffermarsi su quelli che sono i quesiti che il luogo pone e sulle relazioni che si instaurano tra l’uomo e il territorio.

email: dalila.ditroilo@gmail.com
cell: 34987313374

Antonio Maria Fantetti.
Nato a Termoli nel 75, cresciuto a Manfredonia, vive e lavora a Bari. Affianca a progetti personali, collaborazioni nell’ ambito della fotografia di architettura e paesaggio. Frequenta Workshop Southern Photographs con C. Janssen, J.Kempenaers e M.Kollar presso il LAB, con il fotografo olandese Hans Van der Meer, organizzato nell’ambito della rassegna Documentaria, con Mario Cresci presso il Politecnico di Bari e con Daniele De Lonti a Triggiano.
Vincitore Premio Nascimben 2015 con il lavoro “L’altra parte dei Drag”.
Selezionato per #mazzini6box, collettiva urbana organizzata da Positivo diretto a Lecce con il lavoro “Periurban” nel 2015
Secondo classificato a Taranto nella rassegna fotografica “Lettura portfolio Fotoarte” nel 2013 con il lavoro “Pausa”.
Pubblicazione del lavoro PanetMerda sul sito di Repubblica Bari e da Dailybest.

www.antoniomariafantetti.com
email: antonio.fantetti@gmail.com
cell. 3899861160

Facebooktwittergoogle_plus Leave a Comment

PORTFOLIO! con Augusto Pieroni

Augusto Pieroni_loftContinua la programmazione di FOTOFUCINA nell’ambito di Fotoarte in Puglia 2016. Martedì sera vi aspettiamo con Augusto Pieroni, pressoSpazio Fotografia sede di FOTOFUCINA Associazione Fotografica e in collaborazione con LO.FT- Locali Fotografici, per la presentazione del libro PORTFOLIO!
L’autore, in aggiunta alla presentazione del libro, dedicherà uno spazio del suo intervento alla selezione di una serie di portfolio, diversi nel loro genere, che i partecipanti all’evento porteranno con sè. Un confronto “guidato” ma aperto e collegiale, in cui le foto scelte servivano solamente come materiale di spunto e dimostrazione, rendendo possibile il coinvolgimento di tutti.

A Salice Salentino, via Cairoli 87
Non mancate.
Martedì 28 giugno 2016 – ore 19:30

PORTFOLIO! Un libro che introduce alla comprensione e alla creazione delle sequenze fotografiche: autoriali, professionali o anche d’uso pratico. Un testo godibile e profondo, pieno di immagini, esempi e pensieri trasversali per gestire e capire la sintassi fotografica: i requisiti tecnici e operativi di un portfolio, la concezione delle sequenze, la scelta delle foto, la sequenzializzazione, l’allestimento e i testi d’accompagno. La seconda sezione del libro include letture di sequenze di crescente complessità, e l’analisi di elementi fondamentali nelle scelte pratiche ed espressive degli autori fotografici.

BIO
Storico e critico dell’arte contemporanea, curatore e saggista. Per oltre un decennio docente di Storia della Fotografia presso le università di Roma-Sapienza e della Tuscia (Vt). Insegna Arti Visive e Progetto Creativo Personale presso la Scuola Romana di Fotografia; Analisi Critica e Costruzione del Portfolio presso Officine Fotografiche; Storia della Fotografia presso lo IED-Moda e la RUFA. Oltre al recentissimo Portfolio! e al long-seller Leggere la fotografia, è autore di: Fototensioni, Fotografia-Arte-Pensiero, Arti fotografiche del ‘900. Suoi articoli sono apparsi su riviste quali: Aperture, HotShoe, Eyemazing, Muse, Around Photography e FotoCult.

 

Facebooktwittergoogle_plus Leave a Comment

Storie di viaggio, l’importanza della solidarietà! con Giuseppe Tangorra

Giuseppe TangorraStorie di viaggio, l’importanza della solidarietà!
con Giuseppe Tangorra

Nell’ambito di FOTOARTE2016, FOTOFUCINA organizza e promuove un incontro con Giuseppe Tangorra. Vi siete mai chiesti perché molte persone decidono di viaggiare e raccontare le proprie emozioni attraverso la fotografia? Quanto è importante documentare un’esperienza di viaggio? O ancora come si arriva a raccontare una storia in una terra lontana? E se tutto questo si facesse per un motivo importante come quello della solidarietà?

Durante questa chiacchierata Giuseppe Tangorra vi racconterà le sue esperienze e attraverso le sue fotografie, racconterà il viaggio dall’idea alla sua conclusione, raccontando anche e soprattutto il prossimo progetto in india (secondo voi veramente un viaggio può finire?).

con il progetto “Click, piccoli fotografi grandi storie” , Offriremo ai bambini e alle bambine, ai ragazzi e alle ragazze, delle case famiglia della Onlus Namastè nel sud del Kerala in India, l’occasione di confrontarsi e giocare con le immagini fotografiche. Dapprima riflettendo su alcuni semplici elementi del linguaggio fotografico per comprenderne l’immenso potere espressivo e comunicativo. E poi cimentandosi con le macchine fotografiche per raccontare storie personali e collettive da condividere con altri. Siamo convinti che alla fine dell’esperienza le LORO foto diverranno le tessere di un puzzle che illustrerà la vita di un’intera comunità.

Vi aspettiamo lunedì al termine della partita ITALIA-SPAGNA. che sarà comunque possibile seguire con noi, presso SPAZIO FOTOGRAFIA sede di FOTOFUCINA, a Salice Salentino, in via Cairoli 87
_____

Biografia

GIUSEPPE TANGORRA (Novembre 1985)

Nasce a Bari nel 1985, inizia ad appassionarsi al mondo della fotografia dall’età di 14 anni. Ritrova se stesso negli scatti di reportage motivo per cui viaggia molto in Europa, Sud America, Sud Africa e Asia, studiando visi e innamorandosi di culture diverse.
Ha sempre studiato da solo come autodidatta ma decide poi di seguire un corso professionale ottenendo diploma e attestato di merito nel 2015 presso l’Accademia di Fotografia jmc di Benevento. Negl’ultimi 4 anni ha organizzato 8 mostre personali e ha partecipato a 15 collettive in giro per l’Italia, una mostra in Russia e una mostra in Cina.
Ha infine diverse pubblicazioni su prestigiose riviste nazionali e quotidiani.

www.giuseppetangorra.com

_____

alcuni riconoscimenti e premi

Attestato cum laude all’accademia di Benevento
(primo e secondo posto Mifa di Mosca,
secondo e terzo posto px3 di Parigi,
menzioni d’onore al fiipa di Orvieto,
Menzioni d’onore agl’ipa di Los Angeles,
Menzioni d’onore al px3 (Parigi),
Menzioni d’onore al Mifa (Mosca).
Italian photography ambassador in China’

Facebooktwittergoogle_plus Leave a Comment

Inconto con l’Autore – Uno sguardo ampio. con Francesco Cito

francesco cito locandina seminarioINCONTRO con l’Autore – Uno sguardo ampio.

con Francesco Cito

Sabato 25 – ore 19:00

Nell’ambito di FOTOARTE in PUGLIA edizione 2016, FOTOFUCINA organizza e promuove un incontro con FRANCESCO CITO, considerato il miglior foto-giornalista italiano. Chiacchiereremo con lui seguendo diversi temi dettati dalla sua imponente mole di lavoro: la sua  formazione e il suo percorso, la guerra, l’Afghanistan, la Palestina, il palio, i matrimoni napoletani, i contrabbandieri napoletani, la camorra, etc. lavori nati nelle redazioni dei giornali e ad essi destinati. Discuteremo anche sul suo rapporto con la stampa in questa epoca sempre più digitale.

A seguire vernissage della mostra “Afghanistan la guerra infinita”, un Afghanistan in bianco e nero datato anni Ottanta, quello che racconta Francesco Cito in questa mostra, un Afghanistan che somiglia a quello di oggi, con i mitra sulle spalle e le mille povertà che ogni guerra si porta addosso.

vi aspettiamo sabato 25 giugno, ore 19:00, presso SPAZIO FOTOGRAFIA, sede di FOTOFUCINA, a Salice Salentino, in via cairoli 89

 — Continue reading Inconto con l’Autore – Uno sguardo ampio. con Francesco Cito

Facebooktwittergoogle_plus Leave a Comment

L’idea dietro la foto – workshop con Francesco Cito

"L'idea dietro la foto"
“L’idea dietro la foto”

FOTOFUCINA Associazione Fotografica organizza e promuove, nell’ambito di Fotoarte in Puglia 2016, un workshop con Francesco Cito, dal titolo “L’idea dietro la foto”.

Il workshop è teso ad analizzare il percorso per la realizzazione di una storia, si parte dall’idea che esiste dietro la foto analizzando le sfaccettature organizzative e il metodo di racconto. Diventa per questo fondamentale il significato della foto, il messaggio da trasmettere.

Questioni tecniche, uso della fotocamera, postproduzione, Photoshop… niente di tutto ciò.

Francesco Cito condurrà gli allievi alla fotografia come immagine di racconto, a tutto quello che c’è dietro che varia a secondo dei temi trattati.

Se non espressamente richiesto dagli allievi, non sono previste uscite fotografiche, non verranno realizzate immagini. Si ritiene più costruttivo, nell’ottica del tempo a disposizione, analizzare il concetto di messa in opera di una storia fotografica, attraverso la spiegazione di opere e fotografie già realizzate, evitando inutili perdite di tempo per raggiungere luoghi o situazioni appropriati.

Non sono richieste pertanto particolari competenze o apparecchiature fotografiche.

Continue reading L’idea dietro la foto – workshop con Francesco Cito

Facebooktwittergoogle_plus Leave a Comment

Luigi Spera – “Crimine e Favela”

spera

FOTOFUCINA organizza e promuove un incontro con Luigi Spera che ci presenterà il suo libro “Crimine e Favela”

Dopo il racconto fotografico di NOSSA COPA E’ NA RUA, vero e proprio reportage degli scontri e degli eventi di Rio durante i Mondiali 2014, il giornalista Luigi Spera è nuovamente tra noi in veste di scrittore.

Il suo libro racconta quel mondo che ha ormai imparato a conoscere a fondo, con il suo complesso di violenza, droga e criminalità coperta dal velo di violenza istituzionale.

Favela è una parola entrata nel linguaggio comune, usata quasi sempre in senso dispregiativo, la identifichiamo con abbandono e degrado, traffico di droga e morte, razzismo e ghettizzazione. Ma oltre la superficie c’è molto altro e Luigi ci accompagna nella conoscenza di questo mondo in evoluzione a partire dalle origini storiche, urbanistiche, sociali, economiche e antropologiche in un viaggio interessantissimo arricchito da altri documenti video e intervsite.
Ci svelerà le contraddizioni del fenomeno della gentrification e del progetto della Unidade de Policia Pacidicadora (UPP) ideato dalle autorità brasiliane con il fine di tenere sotto controllo il territorio in vista dei grandi eventi. E che ha gettato la favela del vortice di una spaventosa speculazione edilizia.

“Crimine e favelas” non è solo un’inchiesta giornalistica, rappresenta un documento storico di approfondimento di uno spaccato urbano e sociale presente nel nostro immaginario collettivo da sempre che nella realtà conosciamo pochissimo.

Introduzione e moderazione a cura del professore Antonio Scandone.

vi aspettiamo mercoledì 15 giugno ore 19:30 a Spazio Fotografia, sede diFOTOFUCINA Associazione Fotografica, in via Cairoli 87 a Salice Salentino.

L’autore
Luigi Spera. Classe 1982, vive a Napoli. Giornalista professionista, lavora come freelance. Dopo un lungo periodo di lavoro come cronista di nera e giudiziaria in Campania avviato nel 2002; dal 2012 si dedica al reportage e il racconto dei conflitti. Realizza i suoi lavori tra Afghanistan, Medio Oriente, Bosnia, Kosovo e Brasile. Sin dal 2010 rivolge grande attenzione alla storia, alla politica e alla società del Brasile. Concentra gli studi in particolare sul fenomeno delle favelas, del crimine organizzato e delle politiche di pubblica sicurezza, soprattutto della città di Rio de Janeiro. Durante uno dei soggiorni a Rio, nel 2014, ha coperto per l’intero periodo gli eventi legati al Mondiale di calcio Fifa Brasil2014, realizzando numerose inchieste e reportage pubblicati per le maggiori riviste e giornali italiani. Da quell’esperienza è nata anche la mostra fotografica che ha toccato varie città italiane “Nossa copa è na rua”. Pubblica o ha pubblicato con Il Fatto Quotidiano, Limes, Il Giornale (Gli occhi della guerra), Il Corriere della Sera, Reset, Huffington Post, Wired e altri.

Facebooktwittergoogle_plus Leave a Comment

IVANO GNONI – “Dov’è la strada per le stelle”

 

IVANO GNONI copertina
FOTOFUCINA organizza e promuove un incontro gratuito aperto al pubblico con Ivano Gnoni dal titolo “Dov’è la strada per le stelle”.
Ivano Esporrà il suo percorso fotografico, i suoi lavori e le tecniche che utilizza (lunga-esposizione, startrails, timelapse).
Ivano, fotoamatore per passione e ingegnere informatico per professione, classe 1976.
Si è avvicinato, molto per caso, alla fotografia a fine 2010.
Scatta “consapevolmente” dal 2011. Nel corso degli anni si è avvicinato in modo particolare alla fotografia di paesaggio e da circa 3 anni conduce una ricerca sul paesaggio notturno.
Dal suo ultimo lavoro fotografico ‘Home’.
“Alla fine quello che conta è che siamo tutti sotto lo stesso tetto, quel tetto di straordinaria bellezza di cui l’umanità, sempre più spesso e sempre con gli occhi rivolti verso il basso, perde coscienza.”
Facebooktwittergoogle_plus Leave a Comment

7° corso base di fotografia digitale.

locandina 7° corso baseFotoFucina Associazione Fotografica è lieta di presentare il 7° corso base di fotografia digitale.

Il corso si articolerà in 8 incontri, di cui 6 teorici e 2 pratici.

Le lezioni saranno articolate secondo il seguente programma:

  • 1° incontro – conoscenza della fotocamera (reflex e mirrorless) e degli obiettivi (prof. di campo, autofocus focale e diaframma.
  • 2° incontro – L’esposizione. Le scale dei tempi e dei diaframmi. Le impostazioni sulle fotocamere. Gli ISO. I casi in cui la fotocamera può sbagliare. Come si ottiene la giusta esposizione. Come le fotocamere leggono la luce. Il grigio medio. Lettura spot. Lettura matrix. Lettura media (a prevalenza centrale).
  • 3° incontro – Le impostazioni della fotocamera. Quando usare program, manuale e gli altri automatismi. Program. Priorità di tempi. Priorità di diaframmi. Manuale. Full Auto. Programmi flessibili. Il flash ed i suoi utilizzi.
  • 4° incontro – Esercitazione pratica in sede.
  • 5° incontro – Le regole di composizione fotografica. Posizione corretta del soggetto all’interno del fotogramma. Regola dei terzi. Linee cadenti. Pulizia della composizione. Uso della luce. Scelta del punto di ripresa.
  • 6 ° incontro – Uscita fotografica.
  • 7° incontro – La postproduzione dei files e l’archiviazione. Principi e funzioni di base di Ps. Principi e funzioni di base di Lr. Conversione del file raw.
  • 8° discussione sulle immagini e consegna attestati

I due incontri pratici consisteranno in un’uscita serale [o in studio] ed una diurna, al fine di consentire ai corsisti di mettere in pratica quanto appreso durante il corso e valutare insieme i risultati ottenuti.

Il corso, riconosciuto dalla FIAF (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche), prevede un limite di posti disponibili e si terrà nella sede di FotoFucina, a Salice Salentino (LE) in via Cairoli 89, nella giornata di venerdì sera [ore 19:30], a partire da venerdì otto aprile, secondo questo calendario:

  1. incontro: venerdì 8 aprile
  2. incontro: venerdì 15 aprile
  3. incontro: venerdì 22 aprile
  4. incontro: venerdì 29 aprile (uscita pratica serale/ o in studio)
  5. incontro: venerdì 6 maggio
  6. incontro: domenica 8 maggio (uscita pratica domenicale)
  7. incontro: venerdì 13 maggio
  8. incontro: venerdì 20 maggio

Nell’eventualità non si raggiungesse il numero minimo di corsisti previsto, il corso verrà rinviato.

Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Per ulteriori info e adesioni, potete scrivere a corsi@fotofucina.it e seguire notizie e aggiornamenti su Facebook alla pagina FotoFucina Associazione Fotografica.

Facebooktwittergoogle_plus Leave a Comment